Atleti: due facce dello stesso disco

Gregg Popovich è la dimostrazione che un grande allenatore è anche un grande uomo, o meglio, le due dimensioni devono coesistere necessariamente.

Sapete, proprio come quegli assiomi matematici dove l’uno non può esistere senza l’altro, sono come si dice, condizione necessaria e sufficiente e Popovich è proprio questo.

Un allenatore capace di guidare la propria squadra in alto, di raggiungere gli obiettivi prefissati con disciplina impegno e un pizzico di divertimento che non può mancare.

E’ lui stesso a spiegarci la ricetta delle sue vittorie, sia quelle personali, che quelle da allenatore, impegno e passione sono gli ingredienti che non possono mancare ad una squadra.

Un allenatore esigente, serio e un uomo che crede fortemente nell’orgoglio e nella disciplina, e che quindi, porta la sua vita e i suoi ideali nella squadra e li trasmette ai suoi giocatori, proprio come si fa tra padre e figlio. Si, perché lui e i suoi atleti sono una famiglia.

L’allenatore conosce i suoi giocatori, non solo dal punto di vista del gioco, ma anche da punto di vista umano, sa che ansie e preoccupazioni non sono positive per loro, e cerca quindi quando è necessario di allentare la tensione, richiedendo comunque sempre il massimo impegno. Come si dice “Il bastone e la carota”.

E non c’è dubbio, visti gli eccellenti risultati, che questo mix sia  tanto letale, per gli avversari ovviamente, quanto assolutamente vincente per i suoi giocatori.

Quando ci si sente uniti, legati da un rapporto che va oltre quello di allenatore-giocatore, si instaura un qualcosa di inspiegabile, si inizia a remare tutti nella stessa direzione, supportandosi a vicenda per raggiungere l’obiettivo comune.

Un plauso quindi a Popovich che ha capito che i suoi giocatori, sono in primis persone e solo dopo atleti, riuscendo così a mixare, come un perfetto dj, le due facce di uno stesso disco, che ora suona perfettamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *