Questo post nasce da una notizia letta qualche giorno fa. Parlava di una persona che si definiva allenatore – mental coach di una squadra di calcio, sostenendo di aver rivitalizzato la propria squadra tramite il suo lavoro motivazionale. Effettivamente, girando su internet, leggendo i giornali o parlando con le persone ci si rende facilmente conto di quanto confusione ci sia riguardo questa figura professionale…è un allenatore? È uno psicologo? Facciamo

24

Lug 2012

Cibo e Sport

Ed ecco l’estate… e con essa anche tutti i ritiri e gli stage della maggior parte degli sport. Ciò significa passare almeno una settimana a contatto con i propri compagni, allenatori, etc. 24 ore su 24 e di per sé è un’esperienza bellissima, soprattutto per i bambini che vivono questi momenti in maniera molto particolare! Oltre ad allenarsi duramente tutti i giorni e quindi rientrare in forma, è un momento fondamentale

Questo filmato sulle prossime olimpiadi offre la possibilità di riflettere su cosa significhi fare sacrifici nel mondo dello sport. Noi vediamo solo il risultato, vediamo la parte bella, la “discesa”. Vediamo un atleta ormai di alto livello, circondato da pubblico , allenatori, flash, lo vediamo rammaricarsi per un qualcosa andato storto e pensiamo “fossero questi i problemi nella vita” oppure “con i soldi che ha dovrebbe sempre sorridere”  ed

Lo studio si proponeva di verificare la possibilità di migliorare l’esecuzione di uno specifico calcio di punizione (capacità di colpire l’obiettivo prefissato e miglioramento nell’esecuzione del gesto tecnico) utilizzando in maniera costante, nell’arco di tre settimane, la tecnica di imagery sia in condizioni esterne al campo (via internet) che in condizioni dove fosse possibile mettere fisicamente in atto il gesto tecnico richiesto. Il progetto ha coinvolto per circa un mese

01

Mag 2012

Imagery e calcio

Il calcio è un linguaggio con i suoi poeti e prosatori. Pier Paolo Pasolini Parliamo di…Calcio! Il gioco del calcio sembra avere origini antichissime (sembra che giochi simili fossero praticati già in Giappone verso L’XI secolo a.C.!) ma è nella Firenze medicea che raggiunge il suo primo apice, come si può leggere nel vocabolario della Crusca, edito a Venezia nel XVIII secolo: È calcio anche nome di gioco, proprio e antico della città di

 OBIETTIVI DELLO STUDIO A quindici pattinatori è stato sottoposto il Flow State Scale subito dopo una gara, al fine di indagarne la loro percezione durante la prestazione. Il Flow State Scale è composto da 36 item e si propone di indagare l’esperienza del flow nelle sue nove dimensioni. I soggetti hanno partecipato a due competizioni diverse: alcuni hanno partecipato a una gara UISP a Torino e, dovendo portare solo un

Il pattinaggio ai suoi massimi livelli è una forma d’arte, non solo uno sport, e il pattinatore di alto livello è un artista, non solo un atleta”. Paolo Pizzocari Innanzitutto…definiamo il pattinaggio sul ghiaccio! Il pattino come strumento ha origini antichissime ed era usato per spostarsi velocemente sulle superfici ghiacciate. I primi pattini risalgono al 2000 avanti Cristo. Con il passare degli anni il pattino si è evoluto fino ad

X
  • Entra nel mondo Mentesport!

    Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato su eventi, corsi ed articoli interessanti
    Email