L’Italia agli ultimi posti in Europa per l’educazione fisica scolastica…e se ripartissimo da qui? Mentre in tutta Europa sono in atto numerose riforme del sistema scolastico per aumentare le ore e la qualità di insegnamento dell’educazione fisica, l’Italia rimane agli ultimi posti nella classifica europea considerando che già in prima media un ragazzo italiano parte con un deficit di 500 ore rispetto ai coetanei europei. Questa potrebbe essere, e il

(fonte immagine: oasport.it) A settembre in Italia e Bulgaria il mondiale di pallavolo maschile: riuscirà l’Italvolley ad allontanare la delusione della nazionale di calcio? L’attenzione dei media e degli appassionati di sport è da qualche settimana concentrata sull’evento sportivo dell’anno: il Mondiale di calcio di Russia 2018. Ma un altro Mondiale è alle porte, e per di più sarà organizzato in Italia: il Mondiale di pallavolo maschile. Come si sta

Chi vincerà i Mondiali di calcio che iniziano oggi?  È la domanda che qualunque appassionato di sport si sta ponendo. Il gran giorno è finalmente arrivato ed è tutto pronto per il calcio d’inizio dell’evento sportivo più seguito al mondo. In campo per la partita inaugurale odierna (il via alle ore 17) ci saranno la Russia, padrona di casa, e l’Arabia Saudita. Ma la grande favorita per il titolo si

A Julen Lopetegui è stata tolta la panchina della nazionale spagnola a 48 ore dall’esordio degli iberici al Mondiale di Russia 2018. A determinare l’inaspettata decisione è stato l’annuncio a sorpresa del Real Madrid che ha ufficializzato l’ingaggio del tecnico sotto contratto con la Rfef fino al 2020 per la prossima stagione. L’esonero è stato annunciato da Luis Rubiales, presidente della federcalcio spagnola, in una conferenza; ha detto di non

Siate sinceri: chi conosceva Marco Cecchinato prima di questo favoloso Roland Garros? Credo pochissimi. È arrivato (quasi dal nulla) e sbam! Un volo in semifinale nel Grande Slam più importante al mondo sulla terra rossa. A Parigi il 25enne palermitano ha battuto Djokovic, ex numero 1 al mondo, in quattro set. Trionfando al quarto per 13-11 in un tie-break infinito. L’Italia del tennis s’è desta L’Italia dello sport, finalmente, può

“Rush” è una delle parole migliori che abbiamo a disposizione per esprimere l’essenza più pura dello sport. “Rush” sta a significare infatti, quello sforzo finale dell’atleta verso il traguardo. In quattro lettere è contenuto tutto ciò che bisogna sapere. Fare sport è una sfida, una sfida che è condotta su un doppio binario; da una parte la sfida è con noi stessi, con le nostre forze e il nostro corpo,

Photo by Goal.com CR7 contro Momo Salah. Real Madrid contro Liverpool. Chi alzerà la coppa dalle grandi orecchie? Una finale, quella di sabato 26 maggio a Kiev, che ha un sapore speciale, dal gusto egizio-lusitano: un portoghese contro un egiziano. Tocchi di classe, accelerazioni, assist e tiri formidabili di due “eroi mediterranei”. Due eroi “mediterranei” Da una parte il campione affermato, Cristiano Ronaldo, top player assoluto e indiscusso leader dei

Mario Balotelli torna in Nazionale dopo 4 anni. Una notizia, quella del ritorno di Mario Balotelli in maglia azzurra, che divide l’opinione pubblica. C’è chi lo ama a prescindere e ne apprezza le doti calcistiche di grande talento (e potenziale campione) e chi, invece, non lo può vedere né come calciatore né, soprattutto, come uomo. Gli anni delle “Balotellate” e dei colpi di classe Gli anni d’oro, quelli in cui

Per affrontare al meglio le ultime settimane del Giro d’Italia ci vogliono gambe e testa. E’ appena partita la seconda settimana della “corsa rosa”, edizione 101. Il Giro d’Italia, così come le altre grandi corse a tappe, dura tre settimane durante le quali lo sforzo fisico e mentale per i ciclisti risulta essere davvero importante. Gare a cronometro, volate velocissime, moltissimi km di strada ogni giorno, ma soprattutto salite terribili.

(fonte immagine: http://www.corrieredellosport.it/news/calcio/calcio-mercato/2017/03/21-23247372/milan-donnarumma_gigio_prigioniero_delle_scatole_cinesi/?cookieAccept) La domanda di queste ultime ore è proprio questa: quanto vale davvero Gigio Donnarumma? Hai solo vent’anni, gli ha sussurrato nell’orecchio Buffon ieri sera a fine partita. Forse invece abbiamo sbagliato un po’ tutti la valutazione. Dentro e dietro queste due traiettorie così lontane la domanda è inevitabilmente quella posta. Domanda lecita e doverosa, sul declino di una finale che avrebbe dovuto sancire il passaggio di testimone tra

X
  • Entra nel mondo Mentesport!

    Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato su eventi, corsi ed articoli interessanti
    Email