“Ma è possibile che non mi capisci??” Quante volte abbiamo pensato o detto questa frase? Quante volte ci siamo arresi di fronte al fallimento del messaggio comunicativo? “Sì, ma la colpa è sua, non capisce!”. Ecco, nel corso “Comunicare e motivare nello sport” partiremo proprio da questo assunto, etichettandolo come un alibi. Alibi che, naturalmente, esiste. Gli alibi sono qualcosa di reale, non per forza frutto della nostra immaginazione, ma

Per sport individuale si intendono tutte quelle discipline in cui l’atleta si trova da solo a svolgere la propria prestazione sportiva; gli sport di squadra invece implicano che l’azione sportiva venga svolta in gruppo. Se ci pensiamo bene, questa distinzione è puramente concettuale, teorica. A nostro parere non esiste uno sport che, praticato a livello agonistico, possa essere definito davvero “individuale”. Tutti quegli atleti alle presa con prestazioni “in solitaria”

Il mese scorso abbiamo parlato dell’alto livello, di come la componente mentale sia fondamentale e vada allenata in atleti professionisti. Non si puó pensare di essere tra i migliori al mondo senza considerare anche l’importanza di una mente preparata e dotata di strategie adeguate. Ma quanti anni ci hanno messo i campioni per diventare tali? Sono tutti stati bambini, che andavano ad allenarsi con gli amici e che, giorno dopo

Durante queste due settimane di votazioni c’è stato un continuo testa a testa… Il Vincitore finale è rimasto in bilico fino alla fine… Ma possiamo decretare finalmente la testimonianza che ha ottenuto più voti: il Vincitore del quarto contest di Mentesport “Il mio Sport Quotidiano” è…. Clicca qui!

X
  • Entra nel mondo Mentesport!

    Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato su eventi, corsi ed articoli interessanti
    Email