Lo sport ci rende felici e… più sani. Sono numerosi gli studi del XX secolo che rafforzano la comune opinione che l’attività fisica ha effetti favorevoli non solo sul tono dell’umore  ma anche sulla salute fisica e mentale. Prima conseguenza dell’invecchiamento è il deterioramento di numerose strutture cerebrali con conseguente compromissione delle funzioni esecutive e attentive. L’esercizio fisico adeguato, soprattutto aerobico e a moderata intensità, comporta notevoli benefici in termini

Da ex giocatrice, allenatrice ma soprattutto appassionata di volley, la notizia dei mondiali organizzati in Italia e Bulgaria l’ho accolta con infinita gioia soprattutto quando ho saputo che un girone sarebbe stato giocato interamente a Firenze (un’ora di macchina da casa mia!) e per di più il girone dell’Italia. Il primo pensiero è andato all’acquisto dei biglietti ma a causa del lavoro non avevo altre alternative alla domenica e le

Il 9 Settembre ha dato avvio alla febbre alta per i Mondiali 2018 del volley maschile che si giocheranno tra Italia e Bulgaria fino al 30 di questo mese. Il nostro stivale sta ospitando uno degli eventi sportivi più importanti dell’anno che per poco meno di un mese divertirà tutti gli appassionati. La struttura del mondiale I mondiali percorrono tutto il territorio azzurro: a Bari e a Firenze si svolgono

Può sembrare banale affermare che i bambini abbiano bisogno del gioco per crescere, ma nell’epoca in cui viviamo è tutt’altro che scontato. Il gioco inteso come approccio con il mondo esterno, con gli altri e con se stessi viene spesso sostituito con il gioco individuale dato dagli strumenti tecnologici (tv, cellulari, tablet e consolle) o vissuto dai genitori come uno strumento per raggiungere non si sa quale primato nei confronti

Ieri sono arrivate le scuse, oggi le amare, ma corrette conseguenze. Il team Marinelli Snipers ha deciso di eliminare dal proprio organico Romano Fenati, colpevole durante la competizione di Moto2 a Misano di aver tirato, in maniera del tutto deliberata, il freno del rivale Stefano Manzi in corsa a oltre 200 chilometri orari. Già nel 2005, il corridore era stato al centro di un altro episodio di poca eticità: il

L’Italia agli ultimi posti in Europa per l’educazione fisica scolastica…e se ripartissimo da qui? Mentre in tutta Europa sono in atto numerose riforme del sistema scolastico per aumentare le ore e la qualità di insegnamento dell’educazione fisica, l’Italia rimane agli ultimi posti nella classifica europea considerando che già in prima media un ragazzo italiano parte con un deficit di 500 ore rispetto ai coetanei europei. Questa potrebbe essere, e il

(fonte immagine: oasport.it) A settembre in Italia e Bulgaria il mondiale di pallavolo maschile: riuscirà l’Italvolley ad allontanare la delusione della nazionale di calcio? L’attenzione dei media e degli appassionati di sport è da qualche settimana concentrata sull’evento sportivo dell’anno: il Mondiale di calcio di Russia 2018. Ma un altro Mondiale è alle porte, e per di più sarà organizzato in Italia: il Mondiale di pallavolo maschile. Come si sta

Chi vincerà i Mondiali di calcio che iniziano oggi?  È la domanda che qualunque appassionato di sport si sta ponendo. Il gran giorno è finalmente arrivato ed è tutto pronto per il calcio d’inizio dell’evento sportivo più seguito al mondo. In campo per la partita inaugurale odierna (il via alle ore 17) ci saranno la Russia, padrona di casa, e l’Arabia Saudita. Ma la grande favorita per il titolo si

A Julen Lopetegui è stata tolta la panchina della nazionale spagnola a 48 ore dall’esordio degli iberici al Mondiale di Russia 2018. A determinare l’inaspettata decisione è stato l’annuncio a sorpresa del Real Madrid che ha ufficializzato l’ingaggio del tecnico sotto contratto con la Rfef fino al 2020 per la prossima stagione. L’esonero è stato annunciato da Luis Rubiales, presidente della federcalcio spagnola, in una conferenza; ha detto di non

Siate sinceri: chi conosceva Marco Cecchinato prima di questo favoloso Roland Garros? Credo pochissimi. È arrivato (quasi dal nulla) e sbam! Un volo in semifinale nel Grande Slam più importante al mondo sulla terra rossa. A Parigi il 25enne palermitano ha battuto Djokovic, ex numero 1 al mondo, in quattro set. Trionfando al quarto per 13-11 in un tie-break infinito. L’Italia del tennis s’è desta L’Italia dello sport, finalmente, può

X
  • Entra nel mondo Mentesport!

    Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato su eventi, corsi ed articoli interessanti
    Email