Daniele Luppari per #RicordidiSport

Era un giorno di giugno del 1988, la squadra di calcio nella quale militavo era stata invitata a partecipare al torneo inaugurale del nuovo campo di calcio. Quel giorno a dire il vero era il giorno della finale per il terzo e quarto posto, due giorni prima fummo sconfitti in semifinale per due a zero da una squadra di caratura della zona e questa poi si impose nella finale conquistando il torneo.

Io all’ epoca ero innamorato, calcisticamente parlando, di un campione ineguagliabile, Marco Van Basten. Io ero attaccante e cercavo di emularlo nei movimenti, nell’ esultanza dopo un gol, era il mio idolo.

Il mio torneo fin lì non era stato un granchè, zero gol e prestazione un po’ mediocre ma il mio allenatore riponeva sempre molta fiducia in me e non volevo deluderlo…metà del secondo tempo tutti pensano ad un zero a zero scontato per giocarsela ai rigori ma ….al mio accenno di scatto sulla fascia un mio compagno calcia il pallone con il contagiri, stop a seguire di sinistro e avanzo veloce, supero un primo avversario sulla linea del fallo laterale poi un altro con una finta rischiando di cadere, appoggio la mano a terra ma il pallone rimane attaccato ai miei piedi, mi accentro e punto l’area di rigore, il portiere esce dai pali e corre contro di me ,finto a sinistra e spostandomi a destra lo salto ,lui si butta toccandomi leggermente lo scarpino ma ormai nessun ostacolo mi impedisce di calciare la palla in rete anche se da posizione defilata……Golllll ancor prima che la palla varchi la linea esulto e corro verso la panchina dai miei compagni e dal mio allenatore, corro veloce sento ancora quella sensazione di vuoto attorno mentre la palla rotola verso la rete, poi le urla ,gli abbracci, l’acqua di un secchio rovesciata addosso ….uno a zero vinciamo noi, siamo sul podio! A distanza di poche ore Marco Van Basten segna il gol più bello di sempre nella finale di coppa Europa e l’Olanda vince il titolo .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *