Emotional Business: la nuova metodologia di Sport TeamBuilding

Dopo diverse esperienze maturate nell’ambito della formazione aziendale di tipo outdoor, quello che comunemente si chiama team building, ci siamo accorti che era necessario apportare delle modifiche sul piano metodologico. Ed ecco che, dopo un estate passata a riflettere, discutere, creare, distruggere e ri-creare, siamo giunti alla creazione di Emotional Business, un nuovo modo di fare team building che grazie al coinvolgimento del corpo nell’attività sportiva permette all’esperienza di formazione di venir interiorizzata con maggior efficacia, portando risultati duraturi per l’azienda e il management. Proviamo a sintetizzare la metodologia Emotional Business in 4 parole:

1- Sport: le nostre proposte si basano su una molteplicità di attività sportive molte delle quali prevedono la presenza di un testimonial sportivo. Tra i diversi sport vi sono la pallavolo, il canottaggio, la scherma, l’orienteering, danza, …

2- Esperienza corporea: facendo sport, il corpo si mette in movimento e un corpo che si muove vive e comunica emozioni, sperimenta legami, esprime il proprio mondo ed entra in contatto con quello degli altri.

3- Emozioni: un corpo che si muove facendo sport prova emozioni, se poi più corpi si attivano insieme in un’esperienza sportiva le emozioni si moltiplicano e si condividono. La nostra metodologia prevede la costruzione di attività create appositamente per suscitare nel gruppo una grande varietà di stati emotivi: sorpresa, coinvolgimento, divertimento, stupore, preoccupazione, paura, gioia, etc…

4- Ricordo: le esperienze caratterizzate da un forte connotato emotivo sono quelle che si ricordano più a lungo. Se ora vi chiediamo di pensare al passato e ricordare un evento, sicuramente vi tornerà in mente un episodio particolarmente significativo sia in termini positivi che negativi. Questo perchè le emozioni fanno da collante all’esperienza. Ecco, allora, perché le emozioni sono alla base della nostra metodologia: un team che vive esperienze emotive, “lega” in memoria l’esperienza facilitando il trasferimento degli apprendimenti nella quotidianità delle mura aziendali.

Proprio una settimana fa abbiamo inaugurato la nuovafoto metodologia con un gruppo aziendale in una giornata all’insegna del canottaggio, uno sport dove unione, sincronia e fatica condivisa sono le parole chiavi. Il team, durante la mattinata, ha potuto sperimentare la tecnica di remata in una varietà di esercizi per poi lanciarsi in una sfida dove la collaborazione e il coordinamento erano le uniche modalità per raggiungere l’obiettivo. Nel pomeriggio, dopo un pranzo in vista lago, il team ha preso parte a un creative debriefing, che ha dato la possibilità ai partecipanti di rileggere quanto accaduto durante la mattinata secondo una modalità non comune, che pone le sue basi nei principi teorici del pensiero narrativo e che permette di fissare l’esperienza e i suoi significati nelle menti dei partecipanti, favorendo quindi un ricordo duraturo.

Emotional Business: un nuovo modo di fare team building che sa rendere la persona più consapevole, coinvolta e valorizzata all’interno di un gioco di squadra, dove la forza del gruppo è l’unica risorsa per poter affrontare alle sfide dell’ambiente lavorativo e non solo.

Ment&Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *