Fare sport per aiutare gli altri

Non è certo una novità che lo sport sia utilizzato come canale preferenziale per fare beneficenza, ma perché?

ciclismo beneficenzaLa pratica sportiva si presta a questo tema per numerosi motivi. Innanzitutto, lo sport è molto seguito, in Italia e nel mondo, ed è collegato a sensazioni di piacere e di divertimento. Sensibilizzare qualcuno utilizzando un canale a lui gradito, è senza ombra di dubbio il primo passo per una comunicazione efficace. Ma poi? Si limita tutto solo al seguito che le attività sportive hanno? Noi crediamo proprio di no! Lo sport porta con sé determinati valori, fondamentali nella vita di tutti i giorni. Fare sport significa essere determinati, non arrendersi mai, avere voglia, puntare in alto, andare oltre le proprie capacità! Per raggiungere gli obiettivi, inoltre, lo sportivo non può essere da solo, ha sempre bisogno di qualcuno. Che siano i compagni di squadra, l’allenatore o lo staff tecnico, la famiglia o il gruppo di amici, lo sportivo che raggiunge i propri obiettivi lo fa perché ha saputo massimizzare gli aiuti di chi aveva accanto.

E allora perché per fare beneficenza utilizziamo lo sport? La risposta ormai è semplice! fareBeneficenza e sport beneficenza significa essere determinati, non arrendersi mai, avere voglia, puntare in alto, andare oltre le proprie capacità! Per raggiungere gli obiettivi, inoltre, chi fa beneficenza non può essere da solo, ha sempre bisogno di qualcuno. Che siano i compagni di squadra (associazione, gruppo di volontariato, etc.), i responsabili, la famiglia o il gruppo di amici, la persona che riesce a fare beneficenza lo fa perché ha saputo massimizzare gli aiuti di chi aveva accanto. 

Così, improvvisamente, non esiste più differenza tra fare sport ed aiutare gli altri. Daniele Luppari lo sa bene, tanto che ad agosto prenderà la sua bicicletta e attraverserà l’Italia. Come abbiamo detto, però, Daniele per raggiungere il suo obiettivo ha bisogno di tutti noi. Come aiutarlo lo scopriremo nelle prossime settimane, ma dobbiamo cominciare a tenere ben presente che senza di noi, e per noi intendiamo ogni persona interessata allo sport, Daniele non potrà raggiungere ciò che si è prefissato!

Daniele farà sport…e con tutti noi farà del bene…

Ment&Sport

Per maggiori informazioni: info@mentesport.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *