Photo by Goal.com

CR7 contro Momo Salah. Real Madrid contro Liverpool. Chi alzerà la coppa dalle grandi orecchie?

Una finale, quella di sabato 26 maggio a Kiev, che ha un sapore speciale, dal gusto egizio-lusitano: un portoghese contro un egiziano. Tocchi di classe, accelerazioni, assist e tiri formidabili di due “eroi mediterranei”.

Due eroi “mediterranei”

Da una parte il campione affermato, Cristiano Ronaldo, top player assoluto e indiscusso leader dei Blancos del Real: il numero 7 vanta un palmares da urlo con un campionato europeo vinto con il Portogallo ad Euro 2016, quattro champions league e cinque palloni d’oro oltre ad aver segnato una valanga di gol realizzati in tutti i modi (da ricordare, in particolare, la super rovesciata con cui ha piegato la Juventus nei quarti di finale). Un campione con la “c” maiuscola che ha vinto tutto e che, però, potrebbe avere meno “fame” del rivale nella super partita di sabato. Momo Salah arriva, infatti, alla finale di Kiev da stella assoluta del Liverpool allenato da Jurghen Klopp: gol in quantità industriale e magie continue sia in Premier che in Champions (con una doppietta ha piegato gli ex compagni della Roma in semifinale, ndr.), ma che – rispetto a Ronaldo – non vanta ancora nessun titolo a livello di club. La Champions sarebbe davvero la ciliegina sulla torta di un’annata fantastica.

Chi salirà sul trono d’Europa?

Salah eroe d’Egitto dove è riuscito anche a prendere moltissimi voti alle ultime elezioni senza essere neppure candidato (addirittura il 5% delle preferenze, ndr.), ma soprattutto eroe dei Reds del Liverpool i cui tifosi sono pronti a celebrarlo come si deve a una star in caso di trionfo in Champions nella notte di Kiev. Cosa ci dobbiamo aspettare? Di certo, CR7 parte con i favori del pronostico dopo gli ultimi due trionfi europei consecutivi ottenuti dal suo Real (2016 contro l’Atletico Madrid e 2017 in finale con la Juve). Ma Momo Salah è pronto a dare tutto se stesso, con “il coltello tra i denti”, per vincere la coppa. E le sue accelerazioni e contropiedi potrebbero diventare letali per la difesa del Real.

Le due squadre

Ronaldo e Salah non saranno, però, da soli l’uno contro l’altro. A supportare le loro prodezze e i lori colpi ci saranno due squadre agguerrite e piene di talento che hanno meritato di essere arrivate fino alla finale: il Real Madrid ha nel centrocampo la sua arma di forza e CR7 sarà supportato da giocatori di qualità e quantità per farlo esprimere al meglio in fase offensiva; il Liverpool, invece, vanta un attacco e una trequarti fortissima con il tridente da urlo Firmino- Manè-Salah. Chi vincerà? Non ci resta che attendere…

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *