Giulio Donati per #Raccontailtuosport

#Raccontailtuosport

Questa settimana comincia con la storia, raccontata apposta per noi, di Giulio Donati, difensore del Bayer Leverkusen e della Nazionale Under 21 finalista all’europeo in Israele nel 2013. Forza, determinazione e sogni sono le parole chiave del suo racconto…la motivazione ad andare avanti l’ha aiutato a tenere duro, fino a raggiungere quello che da bambino era solo un sogno: giocare la Uefa Champions League!

Nella mia carriera, come penso in quella di molti sportivi, ci sono stati momenti difficili dove vedi che i tuoi sacrifici e i tuoi sforzi non vengono valorizzati, o meglio non ti gratificano… ma è proprio lì che ho trovato dentro di me la forza per dare ancora di più, per poter vedere realizzati i miei sogni, quelli che avevo fin da bambino. Ero capitato in una società priva di basi etiche e morali dove impegno e passione verso il proprio sport non venivano premiate e, di conseguenza, i risultati del gruppo erano pessimi arrivando addirittura alla retrocessione. Io però non mi sentivo di rappresentare quello che stava succedendo e, individualmente (dato che a nessuno interessava uscire da quella situazione), mi sono allenato ogni giorno consapevole di avere ancora una carta da giocarmi: l’Europeo Under 21 in Israele. In nazionale le cose erano totalmente diverse, c’era affiatamento, passione e voglia di vincere in ognuno di noi…e tutto ciò ci ha portato in finale e ci ha aperto le porte del calcio internazionale. Proprio grazie a questa vetrina ho avuto la possibilità di andare a giocare in una delle migliori squadre tedesche e coronare il mio sogno, quello di giocare la Champions League e sentire quella musichetta che mi teneva incollato al televisore quando ero bambino.

Giulio Donati

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *