La strada per il Successo

Ognuno di noi si sarà sempre domandato quali siano le chiavi per ottenere il meglio dalla propria vita, quali siano quelle componenti che possano permettere di ottenere il successo, di essere ricordato non come un fugace momento della storia del’umanità.
Nessuno in fin dei conti ama la mediocrità ( e su questo si potrebbe discutere ampiamente) e ognuno vuole eccellere in qualcosa, sentirsi in un certo senso unico, importante.
Richard st. John, in 7 anni di lavoro e più di 500 interviste ha mostrato le 8 cose per avere successo. Sono indicazioni che possono essere applicate da chiunque e in ogni aspetto della propria vita.
L’inizio della sua riflessione coincide, per sua esplicita affermazione, con la domanda postagli in aereo da una studentessa delle superiori: “cosa porta al successo”?
Sentendosi inadeguato a risponderle, decise di andare al TED (Technology Entertainment Design), una conferenza che si tiene ogni anno a Monterey, in California. “Sono in una stanza piena di gente che ha avuto successo? Perchè non chiedere a loro?”, questo è stato il pensiero di St. John. 7 anni dopo quella domanda, in un intervento proprio al TED espone i risultati della sua ricerca.

Passione, Lavoro, Qualità, Concentrazione, Spingere, Essere al servizio, Idee, Persistere.
vediamo cosa vogliono significare:

Indubbiamente il punto di partenza deve essere la Passione. “E’ la passione a guidarmi, io pagherei per fare quello che faccio” affermano Freeman Thomas (designer auto, Daimler Chrysler) e Carol Coletta (produttore radio, Smart City).
E’ la passione che permette ti trasformare il Lavoro in qualcosa di divertente, si deve essere innamorati di ciò che si fa, non schiavi. “ci si può divertire un mondo” afferma Rupert Murdoch. Ma passione e lavoro sono ciechi se non si diventa bravi in quello che si fa, occorre la Qualità per eccellere, serve “pratica, pratica, pratica”.  Nella vita le cose che contano non le raggiungiamo senza sforzi, bisogna sudare, e questo può fare paura.
Per raggiungere la qualità, occorre che ci sia il massimo della Concentrazione: “Penso che sia tutta questione di concentrarsi su una cosa sola”. dice Norma Jewison (regista).
Ma ancora tutto questo non basta, se non ci sforziamo, sia fisicamente che mentalmente non riusciamo veramente a uscire da noi stessi. Dobbiamo abbandonare timidezza e dubbi su noi stessi. David Gallo parla a questo proposito di Push, Spingere.
Ma anche rimanere isolati dal mondo e concentrarsi solo su di se non porta al successo, è fondamentale che a un certo punto ci si dia agli altri, occorre Essere al servizio di altri, da soli non si va da nessuna parte.
Non poteva mancare Bill Gates, che riconduce l’origine di tutto il segreto alla scintilla, all’illuminazione: “Ho avuto un’idea: “Fondare la prima azienda software”. E’ stata una buona idea, direi.”. Bisogna saper coltivare un’idea, una visione.
Ma tutto questo insieme ancora è carente di qualcosa, Joe Kraus (co-fondatore, Excite) parla ancora di tenacia: “Persistere è il motivo numero uno del nostro successo.”

Questi gli ingredienti, ma siamo solo noi che possiamo mescolarli. Solo attraverso cuore e corpo si possono spalancare le porte del successo. Ma non bisogna dimenticare un fatto essenziale, queste idee esprimono un particolarissimo atteggiamento nei confronti della nostra vita, nulla di più. Sono le categorie del Vivere quotidiano, devono essere applicate sempre, in ogni cosa che facciamo. Solo così avremmo veramente successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *