L’amore per lo sport non ha prezzo

farina
Simone Farina (lettera43.it)

La passione e non i soldi e il facile arricchimento, la lealtà nei confronti della squadra e dei tifosi e non un ritorno economico, fare la scelta giusta sempre per amore dello sport. È quello che ha fatto Simone Farina, terzino destro del Gubbio in serie B, che ha scelto di non accettare i 200.000€, che gli sarebbero stati dati, se avesse influenzato il risultato della partita di Coppa Italia, tra la sua squadra, il Gubbio, e il Cesena.

Ha rifiutato in nome dello sport, della giustizia e di un gioco ancora bello e lontano dalle influenze economiche, Farina ha denunciato l’episodio alla Procura della Repubblica e alle Procura Federale.

Un gesto che racconta di un grande sportivo, che ama lo sport ed è convinto che si possa giocare in modo pulito e positivo anche da grandi, senza farsi tentare da ritorni economici. Che in nome dello sport si debba e si possa rinunciare a facili compensi perché la passione viene prima di tutto.

Farina l’ha dimostrato a tutti, mostrandoci un gesto significativo, di esempio per tutti coloro che sono all’interno, seppur in modo diverso, del mondo dello sport.

Un mondo troppo spesso sottomesso a logiche di mercato che spengono la vera anima dello sport, che però riprende vigore di fronte a gesti come questo, tornando alla sua innocenza.

Ha detto no alla corruzione, ha preferito essere leale e corretto, purtroppo nel mondo dello sport esiste questo problema e va affrontato, proprio per questo l’Associazione Italiana Calciatori ha preparato un programma di sensibilizzazione per trattare questo tema.

L’amore per lo sport non ha prezzo, ci vuole coraggio e forza per denunciare fatti come quelli accaduti a Farina, ma la giustizia vince sempre e la passione deve far sì che chiunque si trovi di fronte a certi fatti li denunci, per mantenere il gioco e lo sport sempre positivi.

                                                               Gaia Golfieri per Ment&Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *