Buongiorno,

sono una nuotatrice e tra una settimana avrei una gara molto importante e per questo sono molto in ansia e sento già i muscoli rigidi… mi capita spesso di fare dei tempi buoni in allenamento che però non riesco a replicare in gara in quanto mi vengono dei dolori muscolari causati dall’ansia. Inoltre lo stesso costume che in allenamento non mi crea problemi durante la gara non riesco a tollerarlo! Come posso fare?

Grazie

Gentilissima,

grazie per averci scritto. Purtroppo molti atleti vivono con ansia il pre-gara ma ci sono diversi modi per farvi fronte. Nel tuo caso ti consiglio due strategie:

  • A livello cognitivo e di pensieri il consiglio che mi sento di darti è quello di concentrarti solo su quello che sai fare. Non so che aspettative tu abbia riguardo la gara che devi fare ma cerca di orientare il focus esclusivamente su quello che puoi controllare. Il tuo obiettivo è quello di vincere la gara? Ma la vittoria non dipende solo da te, magari ci sono atlete che riescono in tempi minori, quindi questo obiettivo si può trasformare in: fare la gara in un certo tempo (che sai già fare in allenamento o che hai fatto in gara altre volte), e in base al tuo livello se veramente sarai più veloce delle altre allora la vittoria arriverà lo stesso ma tu sarai concentrata solo sul tempo e non sul risultato finale.
  • A livello fisico invece ci sono diverse tecniche che possono aiutarti a migliorare la tensione e la rigidità. Uno di questi è ad esempio il rilassamento progressivo di Jacobson che consiste nel contrarre e rilasciare i muscoli del corpo per ottenere uno stato di rilassamento. Quindi potresti provare a sederti o sdraiarti e contrarre i muscoli delle gambe per sentire la tensione, poi rilascia i muscoli e in questo modo dovresti sentire la differenza tra il prima e il dopo. Ripetilo un po’ di volte e dovrebbe andare meglio.

Ovviamente tutto quello che ti ho appena scritto funziona molto di più se ci si allena anche sulla componente mentale. Quindi il consiglio principale che mi sento di darti è quello di valutare l’inizio di un percorso con uno psicologo dello sport, in quanto come è importante allenare la componente fisica, tecnica e tattica è anche importante allenare la componente mentale a reagire di fronte allo stress e a stati d’ansia. 

In bocca al lupo per la gara!

Fai la tua domanda!



Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *