L’Open Day del corso “Avviamento alla Scherma”

L’incontro di mercoledì scorso dedicato alla scherma e ad un primo approccio a questo sport è stato molto positivo ed ha abbondantemente superato le nostre aspettative.
Un gruppo di ragazzini alla loro prima esperienza, che vengono dagli sport più disparati come tennis, nuoto, calcio e sci hanno deciso di mettersi in gioco in qualcosa che non conoscevano. Visibilmente un po agitati all’idea di rapportarsi a qualcosa di nuovo si sono velocemente adattati, tanto da voler partire in quarta ed usare subito le spade! “Fermi!” esclama Carlotta, “Non abbiamo ancora al momento le basi solide per poter impugnare ed utilizzare completamente una spada o fare un assalto, ma vi prometto che dopo la lezione faremo attività individuali”.

Forse un po’ deluso, il nostro gruppo di iniziati alla scherma accetta il consiglio e segue la nostra istruttrice per la fase di riscaldamento.
Sotto lo sguardo attento dei genitori venuti a vedere la lezione, molto interessati e partecipi, comincia la fase di riscaldamento con la corsa, l’andatura, esercizi per la coordinazione condotti con l’ausilio di palline da tennis, ed esercizi per la scelta di tempo attraverso l’utilizzo di una corda elastica, attività quest’ultima che ha divertito molto i ragazzi.
Secondo step..si comincia a fare sul serio! Ecco che i nostri eroi sapientemente guidati da Carlotta cominciano a familiarizzare con i primi rudimenti di scherma: la prima posizione, il saluto, la messa in guardia, passo avanti passo indietro. Nonostante sia per tutti loro la prima volta li vediamo molto concentrati, ma soprattutto come se sentissero già nel loro habitat!
Arriva il momento che i ragazzi più aspettavano, la lezione individuale con in mano un fioretto di plastica! Ed eccoli avvicendarsi uno alla volta davanti alla nostra istruttrice per cogliere e carpire sensazioni ed essenza di uno sport che prima di quella sera, probabilmente avevano avuto modo di vedere solo in televisione.
Termina il corso, ed i genitori soprattutto spinti dall’entusiasmo dei figli cominciano ad interessarsi ai benefici di questa attività praticata in tenera età. La nostra Dott.ssa Gottardelli come ripete spesso, sottolinea come la scherma lavori e migliori la coordinazione dei bambini, ma anche la misura, la velocità e la scelta di tempo, importante per lo sviluppo del bambino ma utile anche per tanti altri sport; un altro aspetto da sottolineare, emerso parlando con uno dei protagonisti di questo corso introduttivo, è che incontrare lo scherma può anche essere un amore a prima vista: uno dei ragazzini raccontò di aver provato veramente tanti sport, di squadra ed individuali, ma mai come quella sera si era così trovato a suo agio!

Per chi volesse provare, l’occasione aperta a tutte le età è servita! Dai un’occhiata a questo link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *