Sono un tennista di 17 anni e tra poco rientro da un infortunio che mi ha fatto star fermo per mesi. Ho molta voglia di tornare a giocare ma ho anche paura di farmi di nuovo male e di non riuscire più a raggiungere e migliorare i livelli precedentemente raggiunti. Come posso fare?

Grazie per averci scritto.

La paura dopo un infortunio è del tutto normale, serve per proteggerci da eventuali altri rischi, ma non deve essere troppa da bloccarti. Quindi il consiglio che ti posso dare è quello di riprendere gradualmente e far sperimentare al tuo corpo e al tuo cervello che puoi tornare a fare i movimenti e i gesti tecnici che facevi prima senza farti male.

Vedrai che allenamento dopo allenamento il tuo cervello memorizzerà le esperienze positive fino a far diventare l’infortunio un lontano ricordo.

Per riuscire a fare questo bisogna avere molta pazienza e essere focalizzati sul presente, ogni allenamento è un piccolo miglioramento per arrivare all’obiettivo finale che è la totale ripresa.

Lo psicologo dello sport puó essere molto d’aiuto durante il recupero da infortuni, sia per aiutare a gestire le emozioni sia per velocizzare la ripresa.

In questi casi viene usata molto la visualizzazione che riduce i tempi di recupero e ti permette di allenarti anche fuori dal campo. Se vuoi approfondire che cos’è e come funziona la visualizzazione clicca qui. 

Oltre alla visualizzazione è fondamentale la gestione del pensiero, il modo in cui ti parli influenza il tuo comportamento e quindi è importante parlarsi in maniera positiva e spronarsi a provare tutto ciò che facevi prima.

Vedrai che passo dopo passo tutto tornerà come prima se non meglio!

Fai la tua domanda!



Condividi!Share on Facebook0Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *