Più aumenta il caldo e più mi passa la voglia: come fare?

[vc_row][vc_column][vc_message style=”square” message_box_color=”black” icon_fontawesome=”fa fa-question-circle-o”]“Buongiorno, ho 30 anni e gioco a calcio da sempre. Come ogni estate, la stagione finisce ed io mi ritrovo con molti buoni propositi sul mantenermi in forma in questi mesi, solo che difficilmente li mantengo, causa caldo, amici, lavoro… qualche consiglio?”[/vc_message][vc_column_text]Eccoci qui, con un problema che affligge molti di noi durante i periodi di pausa dall’attività sportiva agonistica. La risposta è molto semplice: viviamo in un mondo di alibi. La dott.ssa Crippa ha spiegato, in un articolo precedente (Fa freddo e piove… esco a correre?), come l’ambiente esterno non dovrebbe influire sulla nostra motivazione all’attività. La domanda però, si potrebbe ampliare: abbiamo veramente voglia di fare attività (corsa, bicicletta, nuoto, etc.) in questo periodo? L’alibi è un nostro modo per non affrontare la realtà. Si fa molto prima a dire che fa troppo caldo, o che il lavoro ci porta via troppo tempo, piuttosto che ammettere a se stessi che non si ha voglia di uscire e fare fatica.

Come fare quindi?

Primo step: eliminiamo ogni tipo di alibi! Impariamo a dirci “non ho voglia“. Meglio ammettere di non avere voglia una volta ed andare le successive due, che non ammetterlo mai e trovare sempre una scusa.

Secondo step: diamoci degli obiettivi! Se l’idea di uscire tutti i giorni ci spaventa, riduciamo il numero di uscite programmate. Se l’idea di correre un’ora sotto il sole ci fa passare la voglia di uscire, proviamo a partire con soli 15 minuti, andando piano piano ad incrementare fino al raggiungimento dell’ora. Potrebbe sembrare banale ma se tutto ciò ci spaventa e ci impedisce di mantenerci in forma, proviamo a spezzettarlo in tanti piccoli traguardi, da affrontare uno alla volta… sarà tutto molto più facile!

Quindi impariamo ad essere onesti con noi stessi ed a porci piccoli traguardi raggiungibili, uscendo da quella cultura degli alibi che caratterizza tutti noi per affrontare la nostra sfida con successo!

Dott. Matteo Vagli

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *