“Potevo fare di più…ma va bene così!”

[vc_row][vc_column][vc_message style=”square” message_box_color=”black” icon_fontawesome=”fa fa-question-circle-o”]“Sono un allenatore e capita spesso che un mio atleta, a fine gara, mi dica questa frase: “Potevo fare di più, ma va bene così!” Mi sembra una frase arrendevole, come posso replicare? Come mi comporto di fronte a questa affermazione?”[/vc_message][vc_column_text]Grazie innanzitutto per averci scritto! Peccato che non hai specificato il tuo sport di provenienza! Effettivamente, come riporti tu, dietro questa affermazione sembra celarsi una delusione ben coperta. “Potevo fare di più” sembra esprimere il rammarico per un traguardo non raggiunto, o per aver finito la gara con ancora qualche energia da dare o ancora per non avere dato il meglio di sè pur avendone le capacità. La frase “ma va bene così” appare essere perciò una sorta di difesa messa in atto dal ragazzo, un’affermazione per tutelare il senso di frustrazione e delusione, per non pensare a quanto non raggiunto e voltare pagina. L’atteggiamento del ragazzo sembra proprio quello di accontentarsi di una prestazione che in realtà non lo soddisfa.

La domanda che mi sorge è: “L’atleta aveva un obiettivo di gara?” 

In ogni gara, così come in ogni allenamento o all’inizio di una stagione agonistica, è sempre bene porsi obiettivi che siano SMART (acronimo di Specifici, Misurabili, Attuabili, Realistici e Time-Related). L’obiettivo è la meta a cui l’atleta tende e definirlo prima di una competizione, gli permette di incanalare l’ energia verso il suo raggiungimento.  Gli obiettivi sono la fonte primaria della motivazione, che è la benzina dello sportivo. Approcciare la gara con la giusta motivazione, sorretta da uno scopo ben preciso e desiderato, permette all’atleta di dare il massimo e non arrivare a gara finita con la frase “…ma va bene così”.

L’invito perciò, caro allenatore, è quello di lavorare sugli obiettivi insieme al tuo atleta e prima di una gara discutere circa la sua motivazione e la sua voglia di raggiungere la meta che insieme avete progettato!

Facci sapere come va!

Dott.ssa Crippa Maria Chiara[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *