Promuovere la cultura dello sport, perché?

Già, perché promuovere la cultura dello sport? Quali vantaggi? Si riesce veramente ad ottenere un cambiamento? Questo è quello che ci siamo chiesti più volte, e che più volte ci hanno detto, allora perché, per il secondo anno consecutivo, promuoviamo un contest finalizzato proprio alla promozione della cultura sportiva? La risposta, almeno per noi, è semplice! Lo sport professionistico è solo una minima fetta della realtà sportiva. Lo sport è fatto da chi paga per “giocare”, da chi rinuncia alla pausa pranzo per un po’ di allenamento, da chi prepara la borsa al mattino, prima di andare a lavoro, per poi correre al palazzetto appena uscito dall’ufficio…lo sport è di chi lo pratica per passione, indipendentemente dal livello agonistico. Allora ecco che nasce l’idea del contest! #Raccontailtuosport l’anno scorso e #ilBellodelloSPORT quest’anno vogliono abbattere le barriere tra professionismo e dilettantismo, facendo emergere il filo rosso che li unisce: la passione. Ecco, la PASSIONE di, ad esempio, Daniele Gilardoni e di Dario Betti come la passione delle persone che tutti i giorni ci stanno mandando le proprie foto. La cultura dello sport che vogliamo promuovere è proprio questa: una cultura incentrata sul bello, sulla passione, sulle emozioni positive, sulla soddisfazione dovuta al compiere i sacrifici per il proprio sport. Questo è il bello dello sport, e noi siamo certi che questo contest possa aiutarci a mostrarlo!

Continuate a partecipare…siamo solo all’inizio! #ilBellodelloSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *