Scuola, lavoro, impegni…addio sport?

Settembre, il mese della ripresa. Si riprende a lavorare, ad andare a scuola, a preparare gli esami per l’università…insomma: tutte “cose serie”, tutti impegni che lasciano poco spazio al resto. Durante l’estate, ce lo siamo detti più volte, è bello poter approfittare del tempo libero per lanciarsi e provare tanti tipi di sport, senza poi dimenticare la prova costume! Tra il desiderio di perdere qualche chilo per le vacanze e la maggior disponibilità di tempo, durante il periodo estivo le strade si popolano di corridori e di ciclisti, i campetti si riempiono e nei parchi c’è sempre qualcuno che fa esercizio.

Tutto ottimo, ma poi? Poi arriva settembre, si ricomincia a lavorare o a studiare, il tempo a disposizione diminuisce ed ecco che le belle intenzioni si infrangono sul muro degli impegni. Come fare? L’attività fisica è fondamentale, fa bene al corpo ed alla mente, e sarebbe un peccato abbandonarla per riprenderla solo verso giugno. Come fare quindi? Dedicando del tempo, stabilito a priori, al proprio benessere fisico… e psicologico! Organizzarsi le giornate tenendo presente di quella mezz’oretta dedicata, ad esempio, alla corsa. Ci diciamo spesso che il tempo non c’è, ma è solo una questione di organizzazione! In quest’ottica, un ottimo strumento è il goal setting. Stabilire i propri obiettivi e definirne le scadenze e le modalità di verifica, aiuta nel motivarci e nel monitorare passo passo la nostra attività (come spiegato nell’articolo del 14 aprile 2014) . Qualche minuto recuperato nell’arco della giornata e ci accorgeremo che mezz’ora di attività non porta via molto e garantisce uno stato di benessere, psicofisico, ottimale. Inoltre, le grandi città come Milano offrono diverse opportunità in quest’ottica: dalla Color Run appena trascorsa a tanti altri tipi di manifestazioni dove lo sport è in primo piano…

Che dire allora? Troviamo tutti il tempo di farci del bene…pronti a ricominciare questa nuova stagione!?

Ment&Sport

Per maggiori informazioni: info@mentesport.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *