Per vincere…devi dimenticarti di vincere!

“Per vincere… devi dimenticarti di vincere!” Piuttosto frequentemente sentiamo questa frase, ma cosa significa? E’ una contraddizione in termini, un paradosso all’ apparenza, ma mai frase è più vera per ogni atleta, grande o piccolo che sia, olimpionico o “agonista del tempo libero”. Pensiamo agli atleti olimpici, ovviamente varcano il cancello di ogni Olimpiade con l’obiettivo… Continua a leggere Per vincere…devi dimenticarti di vincere!

Mia figlia e l’ansia, come aiutarla? Help!

[vc_row][vc_column][vc_message style=”square” message_box_color=”black” icon_fontawesome=”fa fa-question-circle”]”Sono mamma di una ragazza di 13 anni che gioca a pallavolo in una squadra di buon livello e, prima di ogni partita, si lascia letteralmente “divorare dall’ ansia”. Ho provato a dirle di stare tranquilla e non preoccuparsi ma la situazione non cambia. Cosa posso fare per aiutarla?”[/vc_message][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text] Gentilissima, l’ansia… Continua a leggere Mia figlia e l’ansia, come aiutarla? Help!

Biofeedback: la nuova frontiera in psicologia dello sport!

Pensate a quando ricevete un regalo inaspettato da una persona cara… il vostro cuore ha un piccolo sussulto? Sentite un po’ di calore avvolgervi? Oppure pensate a quando siete in procinto di iniziare una gara… il cuore inizia a battere più forte? Le mani sudano e il respiro si altera? Sentite le cosiddette “farfalle nello… Continua a leggere Biofeedback: la nuova frontiera in psicologia dello sport!

L’ansia nel nuoto… questione di tempo?

Anche Federica Pellegrini l’ha conosciuta, le ha dato del filo da torcere, ma alla fine la nuotatrice ha avuto la meglio. Di chi stiamo parlando? Della famigerata ansia da prestazione, infida nemica di molti atleti. In questo articolo declineremo il tema dell’ansia nello sport del nuoto. L’ansia da prestazione è uno dei temi maggiormente sentiti… Continua a leggere L’ansia nel nuoto… questione di tempo?

Allenare la mente, perchè? Spunti dal primo incontro de “I lunedì di Psico&Sport”

Perché allenare la mente? Questa domanda ce la siamo fatta in molti, e in moltissimi ce l’hanno chiesto: perché impegnarsi nell’allenare la componente mentale? Cosa significa? Che vantaggi può darci? Ieri, durante il primo incontro de “I lunedì di Psico&Sport” organizzati dal Gruppo di Lavoro di Psicologia dello Sport del CONI Lombardia e dalla Scuola Regionale… Continua a leggere Allenare la mente, perchè? Spunti dal primo incontro de “I lunedì di Psico&Sport”

Come prepararsi a una gara con le immagini mentali?

Per introdurre il tema dell’articolo di oggi vi proponiamo una semplice attività. Provate a chiudere gli occhi e a rappresentarvi mentalmente le scarpe che di solito usate quando fate sport. Riuscite a vederle? Notate il colore e il marchio? I segni dell’usura o qualche dettaglio particolare? Siete riusciti a creare un’immagine chiara e vivida? Se la… Continua a leggere Come prepararsi a una gara con le immagini mentali?

“Che stress!!” Ma sappiamo veramente cos’è?

In questo articolo affronteremo lo spinoso tema della gestione dello stress. Ormai quotidianamente si parla di stress, non soltanto in ambito sportivo ma anche  lavorativo o scolastico e l’espressione “che stress” è diventata di uso comune. Ma siamo sicuri di conoscerne il vero significato? Lo stress è definito da Seyle come una risposta aspecifica dell’organismo… Continua a leggere “Che stress!!” Ma sappiamo veramente cos’è?

Messi, ancora vomito prima delle partite: perché?

Lionel Messi, il quattro vote pallone d’oro, il fenomeno del Barcellona vomita prima o durante le partite, specialmente quelle importanti. Perché? Il mondo del pallone si divide riguardo alle cause: c’è chi incolpa farmaci che ha preso in gioventù e chi teme una qualche malattia non ancora diagnosticata. Lo stesso Messi dichiara di aver fatto… Continua a leggere Messi, ancora vomito prima delle partite: perché?

La psicologia al servizio del tennis: il caso della Kvitova

“Il tennis è lo sport più solitario in assoluto” così scrive A.Agassi nel suo libro Open. Non si può non dargli torto: il tennista durante il match non può parlare e confrontarsi con nessuno, è lì, sul campo, solo con se stesso e non sa per quanto tempo dovrà rimanerci prima di giungere alla fine…un’ora, due, tre? Inoltre nel… Continua a leggere La psicologia al servizio del tennis: il caso della Kvitova

Federica Pellegrini: ho imparato a gestire l’ansia

Qualche giorno fa è uscito un bell’articolo su Federica Pellegrini e la gestione dell’ansia. Come si legge dalle sue parole, la campionessa italiana ha sofferto a lungo di disturbi d’ansia, legati ad un evento traumatico del passato. “Arrivavo ai blocchi di partenza”, dice, “e fuggivo”. La Pellegrini sapeva benissimo che non sarebbe successo niente di… Continua a leggere Federica Pellegrini: ho imparato a gestire l’ansia