La chiave del successo di Federer?

20 titoli dello Slam. 20 volte vincitore, non è cosa da tutti. Stiamo parlando di Roger Federer, un alieno del tennis, un mostro di bravura, mix di talento e lavoro. Federer non è più un ragazzino ma continua a vincere e poco conta se gli avversari più temibili fossero fuori dai giochi, qui siamo di… Continua a leggere La chiave del successo di Federer?

Orientiamoci al 2018!

Anno nuovo, tempo di buoni propositi, nuove iniziative, cambi radicali (o perlomeno, ottime intenzioni!) e promesse. Con l’arrivo del nuovo anno, ci promettiamo spesso di metterci a dieta, di cominciare un’attività sportiva, di prenderci del tempo per noi o di investire sulle nostre passioni. Gennaio porta sempre con sé la magia dei nuovi inizi, ma… Continua a leggere Orientiamoci al 2018!

Cosa dirmi prima di una gara

[vc_row][vc_column][vc_column_text][/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_message style=”square” message_box_color=”black” icon_fontawesome=”fa fa-question-circle”]Salve,  Ho partecipato all’incontro di sabato scorso sulla gestione dello stress e vorrei capire meglio come gestire bene i miei pensieri prima di una gara (faccio judo). Grazie mille![/vc_message][vc_column_text] Gentilissima/o, grazie di averci scritto e di aver partecipato al seminario di sabato scorso. Come dicevamo durante quell’evento, la gestione dei pensieri… Continua a leggere Cosa dirmi prima di una gara

Le caratteristiche dell’allenatore

Se chiudessimo gli occhi e pensassimo al miglior allenatore che abbiamo avuto nella nostra vita fino ad oggi, cosa ci ricordiamo? Quali sono quelle caratteristiche che fanno di un allenatore un esempio per i colleghi? Si tratta di aspetti innati, doti in loro possesso fin dalla nascita, o di qualità apprese con il lavoro e… Continua a leggere Le caratteristiche dell’allenatore

Ma possibile che non mi capisci?

“Ma è possibile che non mi capisci??” Quante volte abbiamo pensato o detto questa frase? Quante volte ci siamo arresi di fronte al fallimento del messaggio comunicativo? “Sì, ma la colpa è sua, non capisce!”. Ecco, nel corso “Comunicare e motivare nello sport” partiremo proprio da questo assunto, etichettandolo come un alibi. Alibi che, naturalmente,… Continua a leggere Ma possibile che non mi capisci?

L’infortunio e la paura di rientrare

[vc_row][vc_column][vc_message style=”square” message_box_color=”black” icon_fontawesome=”fa fa-question-circle”] Buongiorno, sono una donna di 41 anni che per curiosità e voglia di fare ha iniziato lo scorso anno a frequentare un corso di pattinaggio su ghiaccio per principianti. Ero molto entusiasta nonostante la gran fatica nell’imparare movimenti per me nuovi. Purtroppo dopo 14 lezioni sono caduta e mi sono… Continua a leggere L’infortunio e la paura di rientrare

Da Ronaldo a C. Ronaldo: quando volere è potere

[vc_row][vc_column][vc_column_text] Da qualche giorno (22 settembre) è passato il compleanno di una persona che, chiunque ami il calcio, ricorda con affetto, come se fosse un vecchio amore: Luis Nazario de Lima, per gli amici, Ronaldo il Fenomeno. Già, Il Fenomeno, perché quel ragazzo (arrivato in Italia a 20 anni) era fuori dal’ordinario, era dotato di un… Continua a leggere Da Ronaldo a C. Ronaldo: quando volere è potere

Vietato dire “Non ce la faccio”!

“Non ce la faccio” o “Non ce la farò mai”. Frasi frequenti negli ambienti sportivi. Affermazioni che dicono spesso gli atleti di fronte a una sfida, a una gara o a una richiesta piuttosto impegnativa in allenamento.  “Non ce la faccio” è una frase comoda all’uso, un’escamotage originato dalla nostra mente per evitare una situazione… Continua a leggere Vietato dire “Non ce la faccio”!

Urlo quindi motivo

Urlo e dunque motivo. Questo rapporto di causa effetto è uno dei falsi miti più dannosi che possano esistere. Urlare per motivare, chi l’ha detto? Tante volte la risposta di molti allenatori è “quando urlavano a me, io ne uscivo più motivato”. Questa affermazione conferma come, quando si tratta di motivazione, commettiamo principalmente 2 errori… Continua a leggere Urlo quindi motivo

La cultura degli alibi: “non è mai colpa mia”

“Non ci hanno fischiato una calcio di rigore grosso come una casa!“, “Chissà perché quando vado all’estero ottengo punteggi migliori…i giudici italiani sono di parte!” Quante volte sentiamo frasi come queste? Spesso, ed è un’aspetto comune a quasi tutti gli sport. Il fatto è che siamo tutti immersi in una cultura degli alibi che, sebbene… Continua a leggere La cultura degli alibi: “non è mai colpa mia”