Goggia, Pellegrino e gli up and down delle performance

Sofia Goggia, regina dello sci azzurro femminile, dopo due vittorie consecutive, la prima a Bad Kleinkircheeim con lo storico podio tutto azzurro e la seconda nella libera di Cortina lasciando alle spalle le giganti dello sci internazionale Vonn e Shiffrin, non porta a termine il Super G di sabato scorso con una rovinosa caduta su… Continua a leggere Goggia, Pellegrino e gli up and down delle performance

Ma…come faccio a dimenticarmi di vincere?

[vc_row][vc_column][vc_column_text][/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_message style=”square” message_box_color=”black” icon_fontawesome=”fa fa-question-circle”]Buongiorno, vi seguo da diversi mesi e trovo sempre molto interessanti i vostri articoli. In particolare l’ultimo mi ha fatto riflettere molto. Ho compreso i concetti e mi piacerebbe approfondire… come posso dimenticarmi di vincere? Perché è una frase facile a dirsi ma difficile a farsi![/vc_message][vc_column_text] Gentilissima/o, grazie di averci scritto… Continua a leggere Ma…come faccio a dimenticarmi di vincere?

Urlo quindi motivo

Urlo e dunque motivo. Questo rapporto di causa effetto è uno dei falsi miti più dannosi che possano esistere. Urlare per motivare, chi l’ha detto? Tante volte la risposta di molti allenatori è “quando urlavano a me, io ne uscivo più motivato”. Questa affermazione conferma come, quando si tratta di motivazione, commettiamo principalmente 2 errori… Continua a leggere Urlo quindi motivo

La paura di battere un calcio di rigore: come fare?

Il calcio di rigore: facile occasione o responsabilità insopportabile? Chiunque abbia giocato a calcio sa cosa sia la tensione di un calcio di rigore, sa cosa vuol dire sentire il peso di dover realizzare un’esecuzione abbastanza facile, dove il gol è l’esito atteso mentre l’errore diventa imperdonabile. Merito o colpa spesso sono associati a chi… Continua a leggere La paura di battere un calcio di rigore: come fare?

3 motivi per cui scegliere lo Psicologo dello Sport!

Troppe volte ci si sente dire “A me non serve lo Psicologo dello Sport! Mica ho problemi!” o “Sto benissimo e non ho l’ansia! quindi a che mi serve?”o ancora “Mica sono un professionista!”. Queste sono solo alcuni dei molti pensieri e pregiudizi che il mondo dello sport ha sullo psicologo dello sport solo perché… Continua a leggere 3 motivi per cui scegliere lo Psicologo dello Sport!

Hai lasciato tutto sul campo, oggi? Motivare nel calcio

Come motivo i miei ragazzi?  Ogni corso sulla motivazione inizia con questa domanda: come faccio a motivare i miei ragazzi? Nel calcio il concetto di motivazione è decisamente delicato dato che, come in ogni sport di squadra, bisogna far convivere le motivazioni individuali di ogni giocatore con quelle di squadra. L’allenatore di calcio non ha quindi un… Continua a leggere Hai lasciato tutto sul campo, oggi? Motivare nel calcio

Allenatori: allenatevi a comunicare!

[vc_row][vc_column][vc_column_text] Di una cosa siamo certi: “Non si può non comunicare!”. Questa affermazione non è una nostra invenzione, ma è il primo dei cinque assiomi della comunicazione definiti dalla Scuola di Palo Alto. In altre parole l’uomo comunica sempre e comunque: in ogni parola, gesto, comportamento o scelta (ad esempio lo sport che decidi di praticare) ognuno… Continua a leggere Allenatori: allenatevi a comunicare!

Perché fare formazione aziendale con il Rugby?

Probabilmente chi non è appassionato di rugby o lo ha guardato solo da lontano storcerà il naso all’idea di potersi formare professionalmente giocando a rugby. Il rugby fa venire in mente il contatto tra i giocatori e lo sporcarsi di erba e fango, ma cosa c’è di così formativo in tutto questo? Con questo articolo… Continua a leggere Perché fare formazione aziendale con il Rugby?

Un giorno nella mia Scuola Calcio

Il gioco del calcio è lo sport nazionale della nostra amata penisola, chiunque, bene o male, riesce a dire la sua su questo sport, esempio lampante sono state le convocazioni del commissario tecnico della nazionale Antonio Conte per EURO 2016. “Ma perché non ha convocato Tizio o Caio?”, “Secondo me gioca con il 4-3-3”, “Con… Continua a leggere Un giorno nella mia Scuola Calcio