Tempo di ringraziamenti…

E’ passata quasi una settimana da quando Daniele ha raggiunto Soverato. Dal 3 di agosto ad oggi si sono alternate una marea di emozioni…eventi capaci di commuoverci e di farci sorridere, di spaventarci (vedi quando Daniele ha rischiato di cadere dalla bici!) e di farci gioire. Tutto questo con un grande obiettivo sullo sfondo, o meglio due: raccogliere fondi per la ricerca in oncologia e rendere il giusto ringraziamento alla dottoressa Savina Aversa. Daniele ci è riuscito, ha mantenuto la sua promessa e, con il sudore e la fatica, ha raccolto fondi per quell’Istituto che lo ha aiutato a superare la malattia. Perché facendo sport? Perché lo sport ha insegnato a Daniele che avere un obiettivo significa soffrire ma non mollare mai.

Noi ci auguriamo che il messaggio sia passato a chiunque abbia incontrato Daniele…lo sport è maestro di vita e Daniele Luppari ne è un ottimo testimone. Grazie Daniele! Hai insegnato molto a tutti noi! Grazie agli sponsor che hanno permesso tutto ciò: +WATT, Dare2b, Daniele Montigiani, Sandro Bovo, DMT, Mcipollini, la società ciclistica Amici dello Sport e lo I.O.V. .

Grazie a chi ha dato ampio eco all’iniziativa, primo tra tutti sportoutdoor24 che, nella figura di Claudio Gervasoni, ha creduto sin da subito nell’iniziativa. Grazie a tutti i giornali e le televisioni locali, grazie ad Alberto Francescut che con il suo blog incodaalgruppo ha dato risalto alla sfida, grazie alla Gazzetta dello Sport, che ha dedicato ampio spazio all’iniziativa, ma soprattutto grazie a voi! Grazie a chiunque si è interessato, grazie a chi è andato ad attendere Daniele all’arrivo, grazie a chi ha donato per lo I.O.V. , spinto dall’energia coinvolgente di Daniele, grazie a chi ha scritto messaggi incoraggianti e di aiuto, grazie a chi non molla mai nella vita, proprio come Daniele ci ha insegnato!

GRAZIE!

Ment&Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *