Vorrei fare sport… ma non riesco ad iniziare

[vc_row][vc_column][vc_message message_box_color=”black”]Buongiorno,
mi piace lo sport, devo e voglio praticarlo per il benessere di corpo e spirito ma purtroppo mi limito sempre a fare il minimo indispensabile per paura di non essere all’altezza e di avere poi problemi a livello fisico….soprattutto a livello cardiaco! Non ho problemi fisici in particolare, sono solo in sovrappeso ma comunque ho l’ idoneità per praticare sport agonistico.  Vorrei sapere se e come è possibile superare questa situazione.[/vc_message][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]

Gent.mo, grazie per averci scritto e darci la possibilità di affrontare un tema molto interessante che tocca da vicino molte persone.

Leggendo la sua richiesta mi sorgono subito due domande:

  1. Lo sport lo vuole o lo deve praticare? Sono due parole all’apparenza simili che però richiamano spinte motivazionali differenti. Nel primo caso, il desiderio di fare attività sportiva nasce esclusivamente da sé, dal piacere e dalle sensazioni positive che scaturiscono dal fare sport. Il desiderio profondo di fare sport è un elemento indispensabile per abbattere le paure che possono naturalmente sorgere quando si vuole iniziare l’attività fisica. Nel secondo caso invece, il “devo fare” sport appare come un’imposizione, un fare sport perché mi sento obbligato da qualcuno o da qualcosa. Quest’ultimo approccio rende più difficile l’inizio di una qualsiasi attività sportiva, proprio perché la motivazione e la spinta iniziale non nascono da dentro di noi.
  2. Paura di non essere all’altezza…..di cosa? Paura di non riuscire a fare… cosa? Paura di deludere…chi? L’invito è quello di cercare delle risposte a queste domande e successivamente seguire una logica di approccio lento e progressivo alla pratica sportiva. In che modo? Ponendosi obiettivi specifici, alla sua portata e facilmente raggiungibili. In questo modo, si scoprirà capace di praticare sport, il suo corpo e la sua mente ne trarranno giovamento instaurando così un circolo virtuoso che lo porterà passo dopo passo a praticare sport come lo desidera.

In concreto? Il mio suggerimento è quello di iniziare ad abbandonare l’uso della macchina per commissioni che si trovano vicino alla sua abitazione e sono facilmente raggiungibili a piedi. Deve uscire a prendere il giornale? Vada a piedi! Necessita del pane per pranzo? Raggiunga a piedi il panificio! Dopo cena, invece di sedersi sul divano, perchè non fare una camminata leggera e rilassante? Con un’andatura assolutamente normale, inizi a camminare un po’ di più di quello che normalmente fa, in occasioni del tutto quotidiane. In questo modo inizierà a mettere in movimento il suo corpo, a stimolare il sistema cardiaco senza sottoporlo a sforzo intenso e comincerà cosi ad allenarlo. Vedrà che con un approccio progressivo che parte dalle piccole azioni quotidiane, si scoprirà capace di raggiungere traguardi prima inaspettati.

A questi iniziali suggerimenti ne potrebbero seguire molti altri. Se desidera approfondire la invitiamo a contattarci compilando i campi qui sotto.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vntd_contact_form id=”9120″][/vc_column][/vc_row]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *