“Nel camminare, camminate. Nel sedere, sedete!”. La fine del viaggio, il satori e la trasformazione.

Ho digiunato, ho meditato, ho rinunciato, ho fatto voti per questo e per quello. Le ho fatte tutte queste cose perchè avevo un milione di anni a disposizione. E alla fine mi sono ritrovato dov’ero: al punto di partenza. Krishnamurti Con queste parole si chiudono le uscite dedicate alla presentazione dello Zen. Il percorso è… Continua a leggere “Nel camminare, camminate. Nel sedere, sedete!”. La fine del viaggio, il satori e la trasformazione.

Premessa Prima

Ci sono due difficoltà che incontriamo quando affrontiamo un discorso sullo Zen. La prima riguarda la natura estremamente sfuggevole di questa singolare disciplina: lo Zen si caratterizza in primo luogo come un’esperienza personale. Come si fa a presentare un’esperienza personale in modo tale da essere veramente comprensibile da altri? Lo Zen può essere studiato, forse… Continua a leggere Premessa Prima