Zen, ori e carabine. La rinascita di Niccolò Campriani.

“smetta di pensare al momento del tiro, non potrà che fallire!” “non posso fare altrimenti, la tensione diventa troppo dolorosa” “lo è perché lei non si ancora distaccato da se. Lasci che la tensione raggiunga il suo limite, così il colpo si staccherà dall’arciere come la neve dalla foglia di bambù, senza che ci pensi”.… Continua a leggere Zen, ori e carabine. La rinascita di Niccolò Campriani.

Perchè Baggio è stato il più grande di tutti.

Recentemente c’è stata la Notte degli Oscar, serata durante la quale vengono premiati i migliori fra gli addetti ai lavori del settore cinematografico. Se si organizzasse la Notte degli Oscar del calcio italiano l’esito potrebbe non essere unanime: di grandi calciatori ce ne sono stati tanti…ma se smettiamo di pensare per qualche secondo, e lasciamo… Continua a leggere Perchè Baggio è stato il più grande di tutti.

“Nel camminare, camminate. Nel sedere, sedete!”. La fine del viaggio, il satori e la trasformazione.

Ho digiunato, ho meditato, ho rinunciato, ho fatto voti per questo e per quello. Le ho fatte tutte queste cose perchè avevo un milione di anni a disposizione. E alla fine mi sono ritrovato dov’ero: al punto di partenza. Krishnamurti Con queste parole si chiudono le uscite dedicate alla presentazione dello Zen. Il percorso è… Continua a leggere “Nel camminare, camminate. Nel sedere, sedete!”. La fine del viaggio, il satori e la trasformazione.