Usain Bolt, la fine di un’era

Dieci secondi… un’eternità se corre lui. Il campione giamaicano Usain Bolt lascia dietro di sé una carriera saettante. A partire dal 2004 diviene un professionista, si consacra come uno dei più talentuosi velocisti di sempre. Il 3 maggio 2008 realizza la seconda miglior prestazione di sempre nei 100 metri: 9″76, a soli due centesimi dal… Continua a leggere Usain Bolt, la fine di un’era

La Rubrica di Storie Olimpiche!

Pierre De Coubertin, il padre delle Olimpiadi moderne, è indiscutibilmente l’uomo che meglio di altri è riuscito ad idealizzare ed incarnare gli ideali sportivi che fino ad oggi hanno basato e contraddistinto questo appuntamento. Riuscì a far sua una visione d’insieme che neanche William penny brookes e Evanghelis Zappas, due esponenti che ipotizzarono l’idea del… Continua a leggere La Rubrica di Storie Olimpiche!

Owens vs Bolt: chi vince oggi?

“Citius, Alpius, Fortius”, “più veloce, più alto, più forte”. David Epstein esordisce così in un intervento pubblicato su Ted.com, in cui racconta i motivi per cui nell’ultimo secolo l’avvenuto miglioramento delle performance non sia causato da un fatto evolutivo, ma è dovuto ad una serie di fattori sostanzialmente determinanti nel risultato. Ne ho individuati principalmente… Continua a leggere Owens vs Bolt: chi vince oggi?

Qual è il tuo obiettivo? L’atletica ed il “vento favorevole”

Domenica, sulla nostra pagina Facebook, abbiamo pubblicato una citazione interessante di Julio Velasco:  “Non puoi chiedere a qualcuno di correre finché non è stanco. Devi dirgli di correre fino a quel punto laggiù. Il rischio, altrimenti, è di farlo correre a lungo, ma senza qualità e senza intensità”. Cosa intendeva Velasco, con questa affermazione? Che… Continua a leggere Qual è il tuo obiettivo? L’atletica ed il “vento favorevole”